La pratica notarile è, ai sensi dell’art. 5, comma 1, n. 5, della “legge 16 febbraio 1913, n. 89 sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili”, uno dei requisiti per ottenere la nomina di notaio:

“Per ottenere la nomina a notaro è necessario:

[omissis]

5. avere ottenuto l’iscrizione fra i praticanti presso un Consiglio notarile ed aver fatto la pratica per diciotto mesi, di cui almeno per un anno continuativamente dopo la laurea (anche dopo la cancellazione dal registro dei praticanti in conformita’ al regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 2012, n. 137)). La pratica si effettua, dopo l’iscrizione nel registro dei praticanti, presso un notaro del distretto, designato dal praticante, col consenso del notaro stesso e con l’approvazione del Consiglio. Su richiesta dell’interessato spetta al consiglio notarile la designazione del notaio presso cui effettuare la pratica. L’iscrizione nel registro dei praticanti puo’ essere ottenuta dopo l’iscrizione all’ultimo anno del corso di laurea o di laurea specialistica o magistrale in giurisprudenza. Il periodo di pratica si deve comunque completare entro trenta mesi dall’iscrizione nel suddetto registro. In caso di scadenza del suddetto termine il periodo effettuato prima del conseguimento della laurea non e’ computato. Il periodo anteriore al conseguimento della laurea puo’ essere computato, ai fini del raggiungimento dei diciotto mesi di pratica, per un massimo di sei mesi, indipendentemente dalla sua effettiva durata. Per coloro che sono stati funzionari dell’ordine giudiziario almeno per un anno, per gli avvocati in esercizio da almeno un anno, e’ richiesta la pratica per un periodo continuativo di otto mesi”;

L’ultimo periodo del comma 5 ed il comma 6, della norma in parola, disciplinano la c.d. “pratica abbreviata” (o “ridotta”):

“Per coloro che sono stati funzionari dell’ordine giudiziario almeno per un anno, per gli avvocati in esercizio da almeno un anno, e’ richiesta la pratica per un periodo continuativo di otto mesi;
Per coloro che sono stati funzionari dell’ordine giudiziario almeno per due anni, per gli avvocati in esercizio e per i procuratori pure in esercizio da almeno due anni, basta la pratica per un anno continuo”.

La domanda di iscrizione nel registro dei praticanti notai deve essere presentata, in originale ed in bollo da Euro 16,00, al Consiglio Notarile Distrettuale presso il quale si intenda svolgere la pratica notarile e deve essere corredata dal certificato di assenso del Notaio presso il quale la pratica verrà svolta.

Il Consiglio delibera sulla iscrizione nelle sue riunioni periodiche: a tal proposito,essendo il periodo di pratica notarile computato dalla data della delibera di iscrizione, è vivamente consigliata la tempestiva presentazione della domanda, al fine di completare il periodo di pratica notarile in tempo utile per la partecipazione al concorso notarile.

Durante il periodo di pratica notarile, il praticante notaio è tenuto a consegnare, al Consiglio Notarile Distrettuale, allo scadere di ogni bimestre in caso di pratica ordinaria ed allo scadere di ogni mese in caso di pratica abbreviata, un certificato di frequenza rilasciato dal notaio, anch’esso in originale ed in bollo.

Tutti modelli di domanda e di certificato sinora richiesti sono di seguito scaricabili. Ogni modello contiene le indicazioni relative alle modalità di compilazione ed ai documenti da rispettivamente allegare.

Nota bene:

Al fine di assecondare le varie preferenze, i modelli sono proposti sia in file di testo “Microsoft Word”, sia in file “pdf”: ad esempio, ove si voglia evitare che si modifichi la formattazione del testo durante la compilazione, è possibile utilizzare il modello in “pdf” e procedere, al riempimento dei vari campi, utilizzando la funzione “Strumenti – aggiungi testo”, messa a disposizione dal relativo programma.

Si prega cortesemente di compilare il modello prescelto in maniera digitale e non a penna (ad eccezione del solo campo relativo alla sottoscrizione, chiaramente), al fine di renderlo completamente leggibile e scevro da possibili errori di lettura. Si ringrazia per l’attenzione.

DOMANDA ISCRIZIONE PRATICA NOTARILE CON LAUREA   –   DOMANDA ISCRIZIONE PRATICA NOTARILE CON LAUREA

DOMANDA ISCRIZIONE PRATICA NOTARILE ANTE LAUREAM   –   DOMANDA ISCRIZIONE PRATICA NOTARILE ANTE LAUREAM

DOMANDA ISCRIZIONE PRATICA NOTARILE RIDOTTA   –   DOMANDA ISCRIZIONE PRATICA NOTARILE RIDOTTA

CERTIFICATO DI ASSENSO DEL NOTAIO   –   CERTIFICATO DI ASSENSO DEL NOTAIO

CERTIFICATO BIMESTRALE DI PRATICA NOTARILE   –   CERTIFICATO BIMESTRALE DI PRATICA NOTARILE

CERTIFICATO MENSILE DI PRATICA NOTARILE RIDOTTA   –   CERTIFICATO MENSILE DI PRATICA NOTARILE RIDOTTA